Chi si ferma è perduto, mille anni ogni minuto!


PSY - motore economico

Scritto da - Tommaso Castiglione Ferrari il 27/04/2013

Le sue canzoni di discutibile gusto possono non piacere alla maggior parte della gente, anche se il loro successo è innegabile. Ma da molti, il paffuto cantante sudcoreano viene chiamato anche Mida: ogni cosa che tocca si transforma in oro.

Anche se il suo passato da elegante rampollo di un'agiata famiglia, propietaria di una società che produce semiconduttori, abbia conosciuto fallimenti di piccole e grandi dimensioni, e sia costellata di scandali, tra cui un servizio poco onorevole nell'esercito e qualche incidente con la marijuana, l'ultimo periodo della sua vita è stato addirittura prospero. Dall'uscita di Gangnam Style, che ha sorpassato la barriera di 1.5 miliardi di visualizzazioni su Youtube, alla più recente release di Gentlemen, le azioni della società di Park Won-ho, padre di PSY, DI Corp sono continuate ad aumentare esponenzialmente. Anche se gli esperti bollano come impossibile una diretta influenza da parte delle hit musicali del cosi poco tradizionale cantante sudcoreano, nessuno riesce a spiegarsi altrimenti il fenomeno più unico che raro.

Anche se bisogna ammetere che negli ultimi anni la borsa di Seul, cresciuta dallo scorso Giugno del 7.6%, è in continua crescita, non si riesce a capire come sia possibile un divario così pesante che si è creato tra i concorrenti, cresciuti nell'ultimo anno i media del 37%, e la DI Corp, cresciuta addirittura del 590% in meno di un anno. Il valore della DL Corp in Borsa prima del "fenomeno" Gangnam Style si aggirava stabilmente attorno ai $28 milioni. Poi, dopo che è successo l'impensabile, il valore della società si piazza sui $360 milioni, in continuo aumento.





Condividi Su Facebook!